Preventivo per le zanzariere: dalla richiesta, alla scelta del modello, fino al montaggio

Preventivo per le zanzariere: dalla richiesta, alla scelta del modello, fino al montaggio

Le zanzariere offrono protezione a qualsiasi ambiente domestico da zanzare, mosche, ed altri insetti che possono risultare particolarmente fastidiosi. Sul mercato possiamo trovare numerose tipologie di zanzariere, a differenti costi. Richiedere un preventivo per le zanzariere (prova su www.shark-net.com) però, è l’unico modo possibile per stabilirne con esattezza il prezzo finale, perché in gioco abbiamo molte variabili, partendo dal modello fino alla manodopera necessaria per il montaggio. Andiamo con ordine, e vediamo come fare.

Preventivo zanzariere: tipologie e modelli

Abbiamo detto che sul mercato possiamo trovare numerose tipologie di zanzariere, il cui costo può variare notevolmente. Alcune di questa tra l’altro, prevedono un montaggio più complesso di altre, quindi il prezzo finale è passibile di corpose variazioni. Ad ogni modo, tra i modelli più diffusi di zanzariere troviamo quelli a rullo. Hanno il pregio di essere particolarmente veloci da montare, e di essere disponibili in moltissime misure. Questo significa che si possono ben adattare a qualsiasi porta o finestra senza che vengano richieste particolari modifiche.

Un’altra tipologia di zanzariera particolarmente pratica, è quella elettrica. A seconda del modello, questo tipo può essere aperto o chiuso con dei comuni interruttori, o ancora più comodamente attraverso un’applicazione per smartphone. Ovviamente il prezzo finale in questo caso sarà influenzato dal maggior livello tecnologico della zanzariera. Infine, tra i modelli maggiormente diffusi, troviamo anche quelli plissettati, definiti anche a molla. Questa tipologia è dotata di uno speciale meccanismo che consente la regolazione dell’apertura secondo le esigenze personali. Le zanzariere plissettate presentano un costo leggermente superiori alla media, ma questo è giustificato dalla maggiore praticità, e soprattutto dal fatto che si bloccano meno di frequente.

Come fare il montaggio delle zanzariere

Il montaggio delle zanzariere è un’operazione non eccessivamente complessa, ma che comunque richiede una certa precisione, quindi una buona manualità. Per questo motivo, e per non comprometterne l’efficacia, sarebbe opportuno affidare questa fase ad un’impresa specializzata che, previo sopralluogo, sarà in grado di suggerire l’opzione migliore sulle reali esigenze del committente. L’intervento di montatori qualificati inoltre, si rivela davvero essenziale nel caso la scelta del modello di zanzariera dovesse ricadere su quelle motorizzate.

Ad ogni modo, dopo il sopralluogo e la scelta da parte del cliente del modello e del tipo di apertura, seguendo i consigli del montatore, quest’ultimo provvederà al montaggio, identificando quelli che sono i punti di ancoraggio migliore sulla porta o sulla finestra. In questo modo, la tenuta sull’infisso sarà assicurata. All’interno di questa fase inoltre, troviamo anche la verifica dell’installazione con il successivo collaudo, essenziali all’utente per determinare il lavoro sia stato svolto nel migliore dei modi.

Infine, ma non da ultimo, è sempre opportuno farsi rilasciare dal montatore un manuale di istruzioni, soprattutto nel caso la zanzariera installata fosse elettrica. In questo caso dovranno essere incluse anche quelle per lo smontaggio e il rimontaggio del motore, essenziali per eventuali interventi di manutenzione futura.