Ruoli e attività di un esperto SEO: i compiti e le prospettive

Ruoli e attività di un esperto SEO i compiti e le prospettive

Quando ci si rivolge ad un esperto SEO, è bene prima di tutto cercare di capire quali sono i suoi compiti, i suoi ruoli e le attività che egli può essere in grado di svolgere: infatti, si tratta di una serie di interessanti compiti che un consulente è in grado di svolgere con l’obiettivo principale di posizionare correttamente un sito web per i motori di ricerca.

Non è facile districarsi in questo delicato ma allo stesso tempo ricco settore: infatti, molto spesso si tende ancora oggi a vedere questo insieme di ruoli nel modo sbagliato, semplicemente perché non si conoscono bene le caratteristiche di un esperto SEO e le sue competenze. Quando ci si rivolge a lui per ottenere consulenza o per ricevere un supporto volto appunto a migliorare il proprio sito web e renderlo leggibile e fruibile per i motori di ricerca, si dovrebbe quantomeno conoscere di cosa si occupa un esperto SEO in modo da non arrivare impreparati alla consulenza e di essere in grado di chiedere più opportunità possibili.

Ruoli e attività di un esperto SEO: come opera un consulente

I compiti che possono essere svolti da un esperto nel settore della Search Engine Optimization sono sicuramente i più variegati. Essi si dividono tra ruoli ed attività principali e ruoli ed attività secondarie, ma in realtà dovremmo chiarire che nessun compito che fa capo ad un esperto SEO è davvero da definirsi un ruolo secondario. Si tratta semplicemente della distinzione che sussiste tra attività che è bene fare per prime, ed attività che vengono subito dopo di esse: e con questo vogliamo dire che il consulente o esperto nel settore non può fornire alcuna risposta all’imprenditore che intende rilanciare il suo sito web e la sua attività online se, prima di tutto, non pensa ad effettuare un’analisi del sito web.

  • Analisi e audit SEO tecnica. Ovviamente si deve partire dall’inizio, ed il punto di partenza principale deve essere sempre un processo di analisi del sito web e del progetto ad esso collegato, per potersi poi permettere di svolgere una consulenza strategica e quindi professionale.
  • Definizione degli obiettivi per mezzo della ricerca di parole chiave. Con la Keyword research si può ottenere un valido supporto per fare un buon lavoro di posizionamento: è bene infatti sapere che una ricerca fatta bene può determinare il punto di partenza per un processo di ottimizzazione che si possa definire vincente.
  • Ottimizzazione SEO on site. Una volta che è stata effettuata l’indagine, e fatta anche la Keyword Research, si passa inevitabilmente al processo vero e proprio di ottimizzazione SEO, un insieme di azioni e di operazioni che possono essere fatte direttamente sul sito web e che hanno come obiettivo quello di analizzarne la struttura ed i contenuti e portare dei miglioramenti che siano in grado, poi, di migliorare anche la posizione su Google.
  • Uso della Link Building. La Link Building è un’attività molto interessante, che permette di ottenere link e citazioni da parte di siti autorevoli e pertinenti: questo permette al nostro sito web di aumentare il suo successo. Ovviamente, si tratta di un’attività abbastanza delicata e che può celare qualche insidia: ecco perché per la buona costruzione di link è necessario che essa sia svolta da un esperto qualificato e adeguatamente formato.
  • Monitoraggio nel tempo e reportistica. Il lavoro dell’esperto SEO non si riduce a questo: infatti, chi opera in questo settore offre anche un servizio di supporto e di monitoraggio dei risultati in un arco di tempo stabilito insieme al cliente: questa attività è davvero molto importante, anche una volta terminato il lavoro “principale”, perché comporta la possibilità di aggiustare eventuali problemi e quindi anche di apportare sempre nuove migliorie al sito web.